VATICANO

Le meraviglie della Città del Vaticano

Ingressi e visite guidate in tutti i siti della Città del Vaticano. Dalla Cappella Sitina ai Giardini Vaticani, dai Musei Vaticani alle spettacolari Ville Pontificie.

Vi segnaliamo

vaticano2024
necropoli-vaticana
deposizione-caravaggio
Udienza-papale02
VatDid-Egizi
VatDid-EgizioeSistina
VatDid-Gregoriano-etrusco
VatDid-Giardini
VatDid-Etruschi
VatDid-Egizi
VatDid-pal-castelgandolfo
mv_colazione
vaticano2024
necropoli-vaticana
necropoli-san-pietro
VatDid-Pinacoteca
musei_vaticani-st
pellegrinaggi-musei-vaticani
VatDid-PinacotecaeSistina
VatDid-Pio-Clementino
mv_pranzo
mv_prime-experience
1 2
mv_pranzo
musei_vaticani-st
mv_colazione
vaticano2024
Visite guidate singoli
vat-palazzoPapale
vat-scala-bramante
mv_prime-experience
musei-vaticani-singoli
Visite guidate gruppi
deposizione-caravaggio
giardini-vaticani-gruppi
necropoli-san-pietro
necropoli-vaticana
Udienza-papale02
vat-palazzoPapale2
musei_vaticani-st
pellegrinaggi-musei-vaticani

I Musei Vaticani offrono alle classi di ogni ordine e grado un piano di offerta didattica aggiornato. Operatori didattici specializzati accompagneranno docenti e alunni in specifici itinerari, arricchendo le conoscenze dei ragazzi con percorsi storico-artistici realizzati ad hoc. Passato, arte, scienza e cultura si toccheranno con mano e la bellezza delle opere d’arte s’intreccerà con la sapienza appresa dai libri di scuola per un’esperienza conoscitiva sempre più affascinante, memorabile e significativa.

VatDid-Egizi
VatDid-EgizioeSistina
VatDid-Gregoriano-etrusco
VatDid-Giardini
VatDid-Etruschi
VatDid-Egizi
VatDid-pal-castelgandolfo
VatDid-Pinacoteca
VatDid-PinacotecaeSistina
VatDid-Pio-Clementino
VatDid-Specola
VatDid-pal-castelgandolfo

Calendario 2024 - Musei Vaticani e Cappella Sistina

Calendario 2024 - Palazzo Papale Castel Gandolfo

La città del Vaticano

Lo Stato della Città del Vaticano è sorto con il Trattato Lateranense, stipulato tra la Santa Sede e l’Italia in data 11 febbraio 1929 e ratificato il 7 giugno 1929.
La sua personalità quale Ente sovrano di diritto pubblico internazionale, distinto dalla Santa Sede, è universalmente riconosciuta.
La Chiesa Cattolica svolge la sua missione di annuncio della verità del Vangelo, per la salvezza di tutti gli uomini, e di servizio alla pace e alla giustizia, a favore di tutti i popoli, sia tramite le varie Chiese particolari e locali, sparse nel mondo, sia tramite il suo governo centrale, costituito dal Papa e dagli Organismi che lo coadiuvano nella sua responsabilità verso la Chiesa universale (designati con il nome Apostolica o Santa Sede).
Il Sommo Pontefice risiede nello Stato della Città del Vaticano, dove hanno sede anche alcuni degli accennati Organismi.
Lo Stato ha, pertanto, la singolare caratteristica di strumento dell’indipendenza della Santa Sede e della Chiesa cattolica da qualsiasi potere costituito in questo mondo. In un certo senso, è segno del carattere soprannaturale della Chiesa stessa, dal momento che le strutture dello Stato Vaticano sono ridotte al minimo indispensabile per il suo funzionamento.

MUSEI VATICANI
Cappella Sistina
Stanze di Raffaello
Pinacoteca
Museo Egizio
Museo Etrusco
Museo Pio Cristiano
Museo Gregoriano Profano
Galleria degli Arazzi
Museo Pio Clementino
Museo Etnologico
Sala Sobieski e dell’Immacolata
Appartamento Borgia
Galleria dei Candelabri
Sala della Biga
Appartamento di Pio V
Galleria delle Carte Geografiche
Museo Chiaramonti
Museo Storico – Padiglione delle Carrozze
Cortili Vaticani

ALTRI MONUMENTI
Giardini Vaticani
Palazzi Vaticani
Castel Gandolfo
Cappella Redemptoris Mater

Norme e regolamenti del Vaticano

Codice di abbigliamento
Bisogna essere vestiti in modo appropriato per entrare nei Musei Vaticani, nella Cappella Sistina, nella Basilica di San Pietro e nei Giardini Vaticani.
Ai visitatori non è permesso indossare indumenti senza maniche e scollati, pantaloncini che terminano sopra il ginocchio, minigonne e cappelli.
A coloro che hanno oggetti o segni personali visibili, come gioielli o tatuaggi che possono offendere la morale cattolica, la religione cattolica e la comune decenza, sarà negato l’ingresso.

Effetti personali
I visitatori dovranno lasciare bagagli, valigie, borse, pacchetti e contenitori più grandi di 40 x 35 x 15 cm nel guardaroba.
Gli zaini che possono essere portati sulle spalle e che non superano la parte più larga del corpo di più di 15 cm possono essere portati all’interno.
Gioielli, oggetti di valore, portafogli, telefoni, videocamere, ecc. non possono essere riposti nel guardaroba.
Tuttavia, i visitatori non possono lasciare il loro bagaglio nei Musei Vaticani se sono diretti alla Basilica di San Pietro.

Articoli proibiti
Ombrelli medi e grandi, così come ombrelli interi non pieghevoli, bastoni (bastoni da passeggio non inclusi), videocamere, striscioni e cartelli di qualsiasi tipo devono essere lasciati nel guardaroba. Puoi usufruire del servizio di guardaroba gratuitamente.
Coltelli, forbici e/o utensili metallici di vario tipo devono essere depositati nel guardaroba.
Armi da fuoco o altri materiali pericolosi non possono essere portati nei Musei.
L’uso di qualsiasi tipo di puntatore laser e di microfoni amplificati non è ammesso nei Musei Vaticani.

Cibo e bevande
Le bevande alcoliche non saranno permesse all’interno dei Musei Vaticani e devono essere lasciate nel guardaroba.
Non è possibile mangiare o bere all’interno delle sale espositive.
Animali domestici e cani guida
Agli animali non è consentito l’accesso ai Musei Vaticani, così come al museo delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo.
I cani guida per non vedenti o ipovedenti sono ammessi. Tuttavia, devono essere dotati di museruola e guinzaglio. Si prega di informare le persone interessate inviando un’e-mail a accoglienza.musei@scv.va almeno un giorno prima.

Fotografia
I visitatori sono autorizzati a scattare fotografie solo per uso personale e domestico.
Non è consentito l’uso di treppiedi, cavalletti, droni, bastoni per selfie e/o attrezzature professionali.
La fotografia con flash è rigorosamente proibita.

Rifiuti
Carta, lattine, bottiglie e altri rifiuti non devono essere gettati nei Musei Vaticani.
Devono essere collocati negli appositi contenitori posti all’esterno del percorso.

Oggetti smarriti
Se hai perso un oggetto personale, presentati al punto di sicurezza più vicino.
Se hai già lasciato i Musei, manda un’e-mail a accoglienza.musei@scv.va.
Tutti gli oggetti conservati nel guardaroba dovrebbero essere ritirati il giorno stesso, prima della chiusura dei Musei. In caso contrario, l’oggetto sarà considerato un oggetto perso e distrutto entro 48 ore.

Salvaguardia delle opere d’arte
Ai visitatori, a parte i non vedenti e gli ipovedenti che partecipano alle visite tattili e multisensoriali, è vietato toccare le opere d’arte in tutti i musei.
Ricorda che tutte le opere conservate all’interno dei Musei sono dotate di un avanzato sistema di allarme e videosorveglianza.

Torna in alto

Avviso importante

A seguito del primo periodo di adattamento alle novità e ai cambiamenti in vigore dal 1° gennaio, a fronte delle problematiche rilevate in questo primo periodo, si reiterano alcune disposizioni su cui, così come per tutte le altre, non sarà possibile applicare alcuna flessibilità.
Ferme restando tutte le disposizioni precedenti, si ricorda in particolare che:
1.Il biglietto di ingresso è valido solamente per il giorno e per l’orario indicato al momento dell’acquisto. Esso non è rimborsabile o modificabile.
2.Il biglietto di ingresso acquistato online sarà nominativo. Per ogni titolo di ingresso acquistato sarà inviato un biglietto elettronico, valido per il passaggio ai tornelli senza necessità di cambio alle casse.
3.Il giorno della visita, prima di entrare ai Musei Vaticani (ingresso da Viale Vaticano), ciascun visitatore dovrà presentare individualmente al personale di custodia in servizio al corridoio di ingresso, il proprio biglietto, in formato elettronico (formato PDF) o cartaceo insieme ad un documento di identità in corso di validità per l’opportuna verifica del nominativo. Il biglietto dovrà essere integro; non saranno quindi accettati biglietti elettronici o cartacei privi di una qualsiasi parte, anche minima, tagliati, o con parti cancellate o con eventuali aggiunte. Non verrà altresì accettato il solo codice a barre o codice QR privo del resto del biglietto.
4.Tale biglietto dovrà essere validato individualmente da ciascun visitatore ai tornelli di ingresso. Non saranno accettate validazioni collettive o di gruppo.
5.Il biglietto acquistato a tariffa ridotta, senza adeguato titolo giustificativo, sarà annullato e sarà necessario, ai fini dell’accesso, provvedere all’acquisto di un nuovo titolo a tariffa intera.
6.Per le particolarità di gestione delle seguenti tipologie di visite, acquistabili dal nostro sito, permane l’invio del voucher con necessità di cambio in biglietto presso gli sportelli dedicati:
o Visite guidate organizzate dai Musei Vaticani.
o Visite didattiche.
o Pellegrinaggi.
o Visite di università.
7.Si rinnova a tutti l’invito a rispettare scrupolosamente l’orario di ingresso e le modalità di accesso, con particolare attenzione al corridoio assegnato per tipologia di biglietto.
8.In caso di acquisto di servizi aggiuntivi, il barcode relativo a tutti i servizi sarà presente su ciascun biglietto elettronico acquistato nell’ambito della stessa prenotazione. La validazione di uno dei barcode conferma l’utilizzo dei servizi acquistati nella loro totalità.

Scopri come possiamo aiutarti a pianificare la tua vacanza a Roma

Contattaci!

Info servizi ed eventi per gruppi

Richiesta informazioni sui nostri corsi

Richiesta informazioni sui banner scuole