TRASPORTI

Muoversi a Roma

TAXI FIUMICINO • LIMOUSINE

Transfer Roma Fiumicino/Ciampino al prezzo speciale di € 45.00 a tratta.
Max 4 persone
Station Wagon su richiesta
Noleggio minibus (8 persone) e tranfer pullman su richiesta.

INFO e PRENOTAZIONI: 06 8530 1758

  • Municipio I - II - VIII - IX - X - XI - XII - XIII - XIV - XV € 45.00

    Per Fiumicino Aeroporto

  • Municipio I - II - III- IV - V - VI - VII - VIII - IX - X - XI - XII - XIII - XIV - XV € 45.00

    Per Ciampino Aeroporto

  • Municipio VI € 50.00

    Per Fiumicino Aeroporto

  • Municipio III - IV - V € 55.00

    Per Fiumicino Aeroporto

N.B.: Tutti i prezzi sono riferiti a partenze o arrivi ad indirizzi all’interno del Grande Raccordo Anulare.

06 3570.1 – Per Lei
Telefono: 06 3570
AssoTaxi
Telefono: 339 3333414 info e prenotazioni
Sito web: www.assotaxi.it
Buoni Viaggio

Buoni Viaggio di Roma CapitaIe – sconti per donne, over 65 e persone con disabilità

Cooperativa Pronto Taxi 6645
Telefono: 06 6645
Sito web: https://6645.eu
Radio Taxi Ostia Lido
Telefono: 06 5601646
Radiotaxi 3570
Indirizzo: Via del Casale Lumbroso, 167
Telefono: 06 3570
Sito web: www.3570.it
Samarcanda Radiotaxi 06 5551
Telefono: 06 5551
CHIAMATAXI

Servizio CHIAMATAXI di Roma Capitale

Telefono: 060609 Chiamataxi (numero unico prenotazioni)

PRINCIPALI PUNTI DI STAZIONAMENTO DEI TAXI

Largo Torre Argentina (tra Pantheon e Trastevere), piazza Fiume (Villa Borghese), piazza Venezia, piazza G. Belli (Trastevere), piazzale Ostiense, piazza S.Silvestro (Fontana di Trevi), piazza dei Cinquecento (stazione Termini), piazzale della Stazione Tiburtina, metrò A Anagnina, piazzale della Stazione del Lido (Ostia), piazza Risorgimento (Vaticano).

CONSIGLI UTILI

  • Prima di partire verificare che il tassametro (posizionato sopra la plancia degli strumenti o nella parte superiore del lunotto anteriore) sia acceso, se non lo è, chiedete al conducente di attivarlo.
  • Chiedete sempre il rilascio della ricevuta che deve indicare il percorso, il numero della licenza, l’importo versato e la firma del conducente.
  • In caso di problemi/contestazioni, chiamate i Vigili Urbani allo 0667104282, inviate una e-mail a tutela.consumatori@comune.roma.it, o fate la vostra segnalazione attraverso il sito www.turismoroma.it

Eventuali reclami possono essere indirizzati al Dipartimento Mobilità e Trasporti, Commissione di Garanzia, Via Capitan Bavastro 94, 00154, Roma.
Obblighi del conducente di taxi: non può rifiutarsi di prestare il servizio; non può scegliere la corsa; può trasportare solo il numero di passeggeri indicato dalla carta di circolazione e non di più; deve applicare la tariffa prevista dal tassametro tranne che per i percorsi a prezzo fisso; deve chiedere agli utenti di agganciare le cinture di sicurezza, se non lo fanno spontaneamente.

Le vetture adibite al servizio taxi di Roma Capitale sono di colore bianco e hanno sul tetto la scritta “TAXI”. Sugli sportelli anteriori sono applicati il simbolo del Comune e il numero della licenza, che si trova anche all’interno della vettura sullo sportello posteriore sinistro. Altri veicoli che offrono il servizio di trasporto potrebbero essere condotti da persone non autorizzate e la tariffa potrebbe, dunque, risultare superiore.

Vi consigliamo, quando possibile, di prendere il taxi direttamente da un parcheggio dedicato o di riservarlo telefonicamente. Via radiotaxi, potete prenotare il servizio per aeroporti, stazioni e ospedali. Come riportato nella sezione “Supplementi”, è previsto un costo aggiuntivo per chiamate con radiotaxi.

Le tariffe si basano sui seguenti criteri:
Tariffa tassametrica unica progressiva valida in tutto il territorio comunale, a base multipla in funzione del chilometraggio percorso e del tempo di espletamento del singolo servizio;
• Tariffe non superiori all’indice annuo di inflazione Istat di settore;
Riduzione tariffaria per le donne sole che usufruiscono del servizio notturno, nonché per le corse dirette verso gli ospedali e per i giovani in uscita dalle discoteche venerdì e sabato sera, previa idonea convenzione con i gestori dei pubblici locali.

Il piano tariffario è così articolato:

QUOTA FISSA

  • Quota fissa di partenza nei giorni feriali (dalle 6 alle 22) € 3,00
  • Quota fissa di partenza nei giorni festivi (dalle 6 alle 22) € 5,00
  • Quota fissa di partenza notturna (dalle 22 alle 6) € 7,00

TARIFFA ORARIA

  • Tariffa oraria euro/h scatta a tempo applicabile per velocità inferiore ai 20Km/h € 28,00

TARIFFA TASSAMETRICA UNICA PROGRESSIVA

  • T1 per velocità > di 20 km/h €/Km 1,14
  • T2 per velocità > di 20 km/h €/Km 1,35
  • T3 per velocità > di 20 km/h €/Km 1,66

La prima progressione tassametrica (T1-T2) si determina quando al valore fisso iniziale indicato dal tassametro si cumulano ulteriori € 11,00; da questo momento scatta la seconda progressione tariffaria (T2= € 1,35) fino al cumulo di ulteriori € 13,00; da tale momento scatta la terza progressione tariffaria (T3= €1,66) fino al termine del percorso.

TARIFFE AGEVOLATE

È fissato uno sconto del 10% sull’importo indicato dal tassametro nei seguenti casi:

  • corse dirette verso gli ospedali pubblici romani;
  • per le donne sole che usufruiscono del servizio nelle ore notturne (dalle 22 alle 6);
  • per i giovani in uscita dalle discoteche il venerdì e il sabato, previa idonea convenzione con i gestori di pubblici locali.

SUPPLEMENTI

  • il primo bagaglio è gratuito; per ogni successivo bagaglio con dimensioni superiori a cm 35x25x50: € 1,00;
  • dal quinto passeggero in poi, per vetture con capienza superiore a n. 4 passeggeri: € 1,00;
  • il diritto fisso di chiamata da radiotaxi è pari a € 4,00.

Le corse aventi origine all’interno del Grande Raccordo Anulare e con destinazione Aeroporto di Fiumicino non possono superare l’importo di € 73,00.
L’importo del servizio è quello indicato dal tassametro a fine corsa. A tale importo si aggiungono, ove presenti, i supplementi: bagagli in eccesso, diritto fisso di chiamata radio taxi, eventuali passeggeri dal quinto in poi. Tali eventuali supplementi vengono sommati all’importo della corsa individuato dal tassametro.

TARIFFE PREDETERMINATE (A CORSA E NON A PASSEGGERO) – DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA N. 129 DEL 04.06.2021

Le tariffe predeterminate sono omnicomprensive di tutti i supplementi.

  • Dall’Aeroporto di Fiumicino all’interno Mura Aureliane e viceversa: € 50,00
  • Dall’Aeroporto di Fiumicino a Castello della Magliana – Parco dei Medici e viceversa: € 31,00
  • Dall’Aeroporto di Fiumicino a Nuova Fiera di Roma e viceversa: € 26,00
  • Dall’Aeroporto di Fiumicino a Ciampino Aeroporto e viceversa: € 52,00
  • Dall’Aeroporto di Fiumicino alla Stazione Tiburtina e viceversa: € 57,00
  • Dall’Aeroporto di Fiumicino alla Stazione Ostiense e viceversa: € 47,00
  • Dall’Aeroporto di Fiumicino a Civitavecchia – Porto e viceversa: € 125,00
  • Dall’Aeroporto di Ciampino all’interno Mura Aureliane2 e viceversa: € 31,00
  • Dall’Aeroporto di Ciampino all’Aeroporto di Fiumicino e viceversa: € 52,00
  • Dall’Aeroporto di Ciampino alla Stazione Tiburtina e viceversa: € 36,00
  • Dall’Aeroporto di Ciampino alla Stazione Ostiense e viceversa: € 31,00
  • Da Ostia Lido Centro a Fiumicino Isola Sacra e viceversa: € 21,00
  • Da Ostia Lido Centro a Fiumicino Paese e viceversa: € 26,00
  • Da Ostia Lido Centro all’Aeroporto di Fiumicino e viceversa: € 24,00

Per le informazioni sul tariffario completo, consultate la pagina www.comune.roma.it

Grandi Stazioni

Stazione di Roma Termini

www.grandistazioni.it

Stazione di Roma Tiburtina

www.grandistazioni.it

Aeroporti di Roma

Aeroporto Fiumicino “Leonardo da Vinci”

www.adr.it

Aeroporto di Ciampino 

www.adr.it

Navette

Navetta gratuita

Sito web: www.adr.it

SitBusShuttle

Tambus

Sito web: www.tambus.it

Terravision

Rome Airport Bus

ZTL

Orari e confini delle ZTL di Roma

ZTL Tridente (A1)

Dal lunedì al sabato sono inoltre in vigore, per ridurre l’inquinamento, le limitazioni all’accesso, circolazione e sosta all’interno della Fascia Verde (anche per i residenti).

La ZTL Tridente (A1) è chiusa a automobili, ciclomotori e motocicli nei seguenti orari:

  • 6.30-19.00 da lunedì a venerdì (esclusi i festivi)
  • 10.00-19.00 il sabato (esclusi i festivi)

I 6 varchi elettronici sono posizionati in via di Ripetta (incrocio con via dell’Oca), via dei Pontefici (incrocio piazza Augusto Imperatore), via Condotti (incrocio largo Goldoni), via di Propaganda (incrocio via Capo le Case), via di San Sebastianello, (incrocio viale Trinità dei Monti), via del Gambero (incrocio via delle Convertite).

la Delibera di Giunta n. 360 del 23.12.2014 stabilisce che:

  • negli orari di vigenza della ZTL A1 possono sostare, all’interno dell’area, esclusivamente i titolari di contrassegno valido in cui sia espressamente indicata la possibilità di sosta su strada;
  • i residenti in via dell’Oca, via della Penna, via Principessa Clotilde (tratto da via Ferdinando di Savoia a via dell’Oca), via Maria Adelaide (tratto da via Ferdinando di Savoia a via della Penna) ed in via Ferdinando di Savoia possono sostare (esponendo specifico contrassegno ZTL residente) negli stalli  a loro riservati in via di Passeggiata di Ripetta ed in Lungotevere in Augusta (tratto da Passeggiata di Ripetta a Ponte Margherita, lato Passeggiata di Ripetta);
  • i residenti in via Gregoriana (lato destro direzione verso piazza Trinità dei Monti) possono sostare (esponendo specifico contrassegno ZTL residente);negli stalli a loro riservati in via Gregoriana, in piazza Trinità dei Monti  (lato sinistro) ed in viale Trinità dei Monti (lato destro, da via di San Sebastianello alla prima rampa pedonale)
  • L’accesso e l’eventuale sosta all’interno della ZTL A1 negli orari di vigenza è consentito ai titolari di permesso ZTL appartenenti ad una delle categorie di seguito elencate:

    I contrassegni per la ZTL danno diritto al transito (solo attraversamento della ZTL) o alla circolazione e sosta (accesso nella ZTL e sosta su strada negli spazi consentiti) secondo le diverse tipologie di permesso. Per autovetture e autocarri, l’eventuale nulla osta all’accesso nel Tridente viene certificato mediante rilascio del permesso ZTL Centro Storico in cui viene espressamente indicata anche l’abilitazione per la A1.

    MOTO E CICLOMOTORI

    L’accesso e la sosta all’interno della ZTL A1 è consentito anche a ciclomotori/minicar e motocicli solo se appartenenti alle sopraelencate categorie. Possono essere rilasciate tante autorizzazioni all’accesso – in favore di coloro che hanno diritto a permessi ZTL A1 – quanti sono i ciclomotori/motocicli di diretta proprietà dei richiedenti (o, analogamente, in noleggio/leasing a proprio nome); in caso di ciclomotori/motocicli in comodato d’uso, invece, è possibile accordare una sola autorizzazione a condizione che il soggetto richiedente non risulti a sua volta proprietario di altri ciclomotori/motocicli. Le richieste di autorizzazione per ciclomotori e motocicli devono essere trasmesse via e-mail a: permessiztla1@romamobilita.it, allegando la documentazione richiesta per ciascuna categoria sopraelencata, senza moduli ad eccezione del Transito Scolastico, per cui è necessario indicare la disponibilità di uno stallo di parcheggio per il ciclomotore/motociclo o equiparato. Si ricorda che le autorizzazioni per ciclomotori e motocicli sono rilasciate a titolo gratuito per la durata di 1 anno.

    E’ consentito anche l’accesso ai motoveicoli diretti ad officine di riparazione ubicate in ZTL A1, previa comunicazione (entro 24 ore dall’ingresso) della targa del veicolo da riparare e successivo inoltro della fattura a permessistica@pec.romamobilita.it

    ESENZIONI

    • le categorie di legge, i taxi, le auto a noleggio con conducente (NCC)
    • i veicoli a trazione esclusivamente elettrica, previa registrazione

ZTL Centro Storico

La ZTL Centro Storico diurna è chiusa alle automobili nei seguenti orari:

  • 6.30-18.00 da lunedì a venerdì (esclusi i festivi)
  • 14.00-18.00 il sabato (esclusi i festivi)

La ZTL Centro Storico notturna è chiusa alle auto nei seguenti orari:

  • 23.00-3.00, venerdì e sabato (esclusi i festivi)
  • nel mese di agosto la ZTL notturna non è attiva
  • la Delibera di Giunta n. 360 del 23.12.2014 stabilisce che:
    • i residenti in via dell’Oca, via della Penna, via Principessa Clotilde (tratto da via Ferdinando di Savoia a via dell’Oca), via Maria Adelaide (tratto da via Ferdinando di Savoia a via della Penna) ed in via Ferdinando di Savoia possono sostare (esponendo specifico contrassegno ZTL residente) negli stalli  a loro riservati in via di Passeggiata di Ripetta ed in Lungotevere in Augusta (tratto da Passeggiata di Ripetta a Ponte Margherita, lato Passeggiata di Ripetta);
    • i residenti in via Gregoriana (lato destro direzione verso piazza Trinità dei Monti) possono sostare (esponendo specifico contrassegno ZTL residente); negli stalli a loro riservati in via Gregoriana, in piazza Trinità dei Monti  (lato sinistro) ed in viale Trinità dei Monti (lato destro, da via di San Sebastianello alla prima rampa pedonale);
    • ai residenti nella ZTL A1, titolari di contrassegno valido, è consentito sostare nei suddetti stalli.

    Consulta le altre informazioni relative ai permessi di sosta sulle Strisce Blu

Possono accedere liberamente utilizzando le automobili autorizzate ed esponendo il contrassegno in evidenza sul parabrezza o sul lunotto posteriore dell’autoveicolo:

  • i residenti ed altre categorie aventi diritto al permesso per la ZTL
  • le persone con disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione possono circolare in tutta la ZTL e sostare nei posti auto risevati e in tutti gli altri spazi consentiti.

I contrassegni per la ZTL danno diritto al transito (solo attraversamento della ZTL) o alla circolazione (accesso nella ZTL e sosta su strada negli spazi consentiti) secondo le diverse tipologie di permesso. I contrassegni rilasciati a residenti, domiciliati, artigiani, autofficine e lavoratori notturni per la ZTL Trastevere non sono validi per gli altri settori della ZTL Centro Storico.

Le esenzioni

  • le categorie di legge, i taxi, le auto a noleggio con conducente (NCC);
  • moto e ciclomotori hanno libero accesso alla ZTL tutti i giorni, in tutte le ore, e possono sostare al suo interno negli spazi per i veicoli a due ruote (ad eccezione della ZTL Tridente A1);
  • i veicoli a trazione esclusivamente elettrica, previa registrazione.

ZTL Trastevere

Confini e orari della ZTL Trastevere diurna e notturna
 
Dal lunedì al sabato sono inoltre in vigore, per ridurre l’inquinamento, le limitazioni all’accesso, circolazione e sosta all’interno dellaFascia Verde (anche per i residenti)
 

La Zona a Traffico Limitato (ZTL) diurna Trastevere è chiusa alle automobili:

  • dalle 6.30 alle 10.00 dal lunedì al sabato (esclusi i festivi)

La Zona a Traffico Limitato (ZTL) notturna Trastevere è chiusa alle automobili e il limite di velocità è 30 Km/h:

  • dalle 21.30 alle 3.00, venerdì e sabato (anche se festivi)
  • da maggio a ottobre è attiva anche il mercoledì e il giovedì (anche se festivi) con gli stessi orari
  • nel mese di agosto la ZTL notturna non è attiva

PERMESSI PER LA ZTL TRASTEVERE

Possono accedere liberamente utilizzando le automobili autorizzate ed esponendo il contrassegno in evidenza sul parabrezza o sul lunotto posteriore dell’autoveicolo:

  • i residenti ed altre categorie aventi diritto al permesso per la ZTL
  • le persone con disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione che consentono di circolare in tutta la ZTL e alla sosta nei posti auto risevati e in tutti gli altri spazi consentiti.

I contrassegni per la ZTL danno diritto al transito (solo attraversamento della ZTL) o alla circolazione (accesso nella ZTL e sosta su strada negli spazi consentiti) secondo le diverse tipologie di permesso. I contrassegni rilasciati a residenti, domiciliati, artigiani, autofficine e lavoratori notturni per il settore G (“Trastevere”) non sono validi per gli altri settori della ZTL Centro Storico.

Le esenzioni

Sono esclusi dal divieto di transito:

  • categorie di legge, i taxi, le auto a noleggio con conducente (NCC),
  • residenti in possesso di permesso per la ZTL Trastevere
  • persone con disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione
  • moto e ciclomotori hanno libero accesso alla ZTL tutti i giorni, in tutte le ore del giorno e della notte, e possono sostare al suo interno negli spazi per i veicoli a due ruote
  • i veicoli a trazione esclusivamente elettrica, previa registrazione.

ZTL San Lorenzo

La zona a traffico limitato di San Lorenzo è attiva solo nelle ore notturne

Dal lunedì al sabato sono inoltre in vigore, per ridurre l’inquinamento, le limitazioni all’accesso, circolazione e sosta all’interno della Fascia Verde (anche per i residenti)

La Zona a Traffico Limitato (ZTL) notturna San Lorenzo è chiusa alle automobili:

  • dalle 21.30 alle 3.00, venerdì e sabato (anche se festivi)
  • da maggio ad ottobre è attiva anche il mercoledì e il giovedì (anche se festivi) con gli stessi orari
  • nel mese di agosto la ZTL non è attiva

Possono accedere liberamente, utilizzando le automobili autorizzate ed esponendo il contrassegno in evidenza sul parabrezza dell’autoveicolo:

  • i residenti, i domiciliati e i titolari di laboratorio artigianale siti nella ZTL San Lorenzo, che trasportano materiale voluminoso e ingombrante
  • le persone con disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione che consentono la circolazione in tutta la ZTL e la sosta nei posti auto risevati e in tutti gli altri spazi consentiti.

I contrassegni per la ZTL danno diritto al transito (solo attraversamento della ZTL) o alla circolazione (accesso nella ZTL e sosta su strada negli spazi consentiti) secondo le diverse tipologie di permesso. I contrassegni per la ZTL San Lorenzo non danno diritto a circolare nelle altre ZTL.

Le esenzioni

Sono esclusi dal divieto di transito:

  • le categorie di legge, i taxi, le auto a noleggio con conducente (NCC);
  • moto e ciclomotori hanno libero accesso alla ZTL tutti i giorni, in tutte le ore del giorno e della notte, e possono sostare al suo interno negli spazi per i veicoli a due ruote;
  • i veicoli a trazione esclusivamente elettrica, previa registrazione.

ZTL Testaccio

La zona a traffico limitato è attiva solo in orario notturno
 

Dal lunedì al sabato sono inoltre in vigore, per ridurre l’inquinamento, le limitazioni all’accesso e circolazione all’interno della Fascia Verde (anche per i residenti)

La Zona a Traffico Limitato (ZTL) notturna Testaccio è chiusa alle automobili:

  • dalle 23.00 alle 3.00, venerdì e sabato (esclusi i festivi)
  • nel mese di agosto la ZTL non è attiva

residenti nella ZTL e nelle strade perimetrali, i domiciliati ed altre categorie aventi diritto al permesso per la ZTL, nonché le persone con disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione, possono accedere liberamente utilizzando le automobili autorizzate ed esponendo il contrassegno in evidenza sul parabrezza o sul lunotto posteriore dell’autoveicolo. I contrassegni per persone con disabilità danno diritto alla circolazione in tutta la ZTL e alla sosta nei posti auto risevati e in tutti gli altri spazi consentiti.

I contrassegni per la ZTL danno diritto al transito (solo attraversamento della ZTL) o alla circolazione (accesso nella ZTL e sosta su strada negli spazi consentiti) secondo le diverse tipologie di permesso.

Tutti i cittadini interessati ad accedere a Testaccio, aventi diritto al permesso, non sono tenuti obbligatoriamente a richiederlo poiché coloro che entrano nella territorio della ZTL, nelle giornate del venerdì e del sabato, prima delle ore 23.00 (orario di attivazione), potranno regolarmente continuare a sostare all’interno, ma non potranno circolare in questa zona. Il contrassegno è infatti necessario esclusivamente a coloro che hanno la necessità di accedere nelle ZTL durante le giornate e gli orari di limitazione della circolazione.

Esenzioni

  • Sono esclusi dal divieto di transito i taxi e le auto a noleggio con conducente (NCC).
  • Le moto e ciclomotori hanno libero accesso alla ZTL tutti i giorni, in tutte le ore del giorno e della notte, e possono sostare al suo interno negli spazi per i veicoli a due ruote.
  • I veicoli a trazione esclusivamente elettrica possono accedere previa registrazione

Fascia verde

Chi può entrare, circolare e sostare. Inserisci un indirizzo nella mappa per scoprire se è in Fascia Verde.

Divieti permanenti

Dal 1 novembre 2023, dal lunedì al sabato (h24), con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali, NON POSSONO accedere, circolare e sostare nella Fascia Verde (Delibera 371/2022 e Ordinanza n. 115/2023):

AUTOVEICOLI (INCLUSI I VEICOLI DEI RESIDENTI)

  • benzina e diesel Euro 2 e precedenti
  • diesel Euro 3

CICLOMOTORI, MICROCAR E MOTOVEICOLI (INCLUSI I VEICOLI DEI RESIDENTI)

  • benzina e diesel Euro 1 e precedenti
  • L’Ordinanza 115/2023 prevede la deroga (fino al 31 marzo 2024) allo stop ai ciclomotori, microcar e motoveicoli diesel Euro 2 inizialmente previsto dalla Delibera 371/2022.

Deroghe ed esenzioni

  • veicoli muniti del contrassegno per persone con disabilità
  • veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale, compreso il soccorso stradale;
  • veicoli adibiti al trasporto collettivo pubblico di linea
  • veicoli adibiti alla gestione dei rifiuti urbani effettuata per conto e/o direttamente da Roma Capitale, alla tutela igienico ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano nonché al pronto intervento manutentivo svolto per conto o direttamente di Roma Capitale
  • veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.
  • autoveicoli e motoveicoli (veicoli d’epoca) di cui all’art. 60 del Dlgs n. 285/1992 e ss.mm.ii. e ciclomotori ultratrentennali (con certificato di rilevanza storica) solo dalle ore 20 del venerdì alle 24 del sabato ed unicamente per i veicoli già iscritti ai registri alla data del 31 ottobre 2023.
  • autoveicoli con impianto BI-FUEL , dotati di un impianto benzina/GPL e/o benzina/metano, che circolano utilizzando esclusivamente il GPL e/o metano.

Superamento dei limiti di inquinamento

In caso di superamento del valore limite per gli inquinanti atmosferici (ad esempio il PM10, il biossido di azoto e l’ozono rilevati da ARPA Lazio) verrà data la necessaria informazione alla cittadinanza sui principali canali ufficiali di comunicazione, volta a sensibilizzare e invitare la cittadinanza a mantenere ogni comportamento utile a ridurre l’esposizione personale, a contribuire alla diminuzione delle emissioni di inquinanti; verranno inoltre previste azioni volte alla decongestione della circolazione veicolare sui principali assi stradali.

L’adozione dei provvedimenti emergenziali a carattere temporaneo, finalizzati alla prevenzione e al contenimento dell’inquinamento atmosferico, verrà effettuata nelle giornate di LUNEDÌ e GIOVEDÌ, tranne in caso di giornate festive.

LIVELLO ARANCIO: attivato dopo 4 giorni consecutivi di superamento dei valori della stazione di riferimento sulla base della verifica effettuata nelle giornate di LUNEDÌ e GIOVEDÌ (giornate di controllo). Le misure temporanee entrano in vigore a partire dal 5° giorno di superamento potenziale e restano in vigore fino al perdurare delle condizioni di superamento e comunque non oltre la giornata di controllo successiva.
Limitazione della circolazione in ZTL Fascia Verde (oltre ai veicoli già interessati dalla limitazione in modo permanente e programmato) per:

  • autoveicoli alimentati a benzina Euro 3
  • autovetture alimentate a diesel Euro 4
  • ciclomotori e motoveicoli (3 e 4 ruote) alimentati a diesel Euro 2
  • autoveicoli alimentati a diesel Euro 4 adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2 e N3);

LIVELLO ROSSO: attivato dopo 10 giorni consecutivi di superamento dei valori della stazione di riferimento, sulla base della verifica effettuata nelle giornate di LUNEDÌ e GIOVEDÌ (giornate di controllo). Le misure temporanee entrano in vigore a partire dall’11mo giorno di superamento potenziale e restano in vigore fino al perdurare delle condizioni di superamento e comunque non oltre la giornata di controllo successiva.
Limitazione della circolazione in ZTL Fascia Verde dalle 7.30 alle 20.30 (oltre ai veicoli già interessati dalla limitazione in modo permanente e/o programmato) per:

  • autovetture alimentate a diesel Euro 5 ed Euro 6
  • autoveicoli alimentati a diesel Euro 5 ed Euro 6 adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2 e N3)

Il passaggio da un livello a quello successivo o a quello antecedente (ivi compreso il ritorno al livello verde “nessuna allerta”) potrà essere valutato nelle “giornate di controllo”, oltre che sulla base dei criteri sopra esposti, anche tenendo in considerazione l’effettivo grado di criticità in atto (prendendo a riferimento i dati misurati dalle stazioni di monitoraggio), della situazione fenomenologica (es. evoluzione meteorologica, trasporto di polveri di origine naturale) e del contesto cittadino (es. sciopero dei trasporti, grandi eventi).

Domeniche ecologiche 2023/24

Come stabilito dalle normative nazionali e regionali, al fine di prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico, vengono programmate cinque “Domeniche Ecologiche” ogni anno. Per l’anno 2023/24 le domeniche sono:

  • 19 novembre
  • 3 dicembre
  • 14 gennaio
  • 25 febbraio
  • 24 marzo

Durante le EcoDomeniche – nella Fascia Verde – è vietata la circolazione per il traffico privato (con alcune deroghe) a partire dalle 7.30 fino alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

Distribuzione in ZTL merci e VAM

Sportello online

COMUNICA GLI INGRESSI IN ZTL VAM

ACCEDI CON SPID/CIE
Gli accessi scaduti al 30 giugno 2023 sono stati prorogati d’ufficio al 31 dicembre 2023
L’applicazione non è correttamente visualizzata da alcuni dispositivi smartphone e tablet, si prega di accedere unicamente tramite PC.

TITOLARI DI CARNET: COMUNICA GLI INGRESSI IN ZTL MERCI

ACCEDI CON SPID/CIE
L’applicazione non è correttamente visualizzata da alcuni dispositivi smartphone e tablet, si prega di accedere unicamente tramite PC.

Il sistema distributivo e della logistica urbana è supportato da un sistema di regole ed incentivi attuate da Roma Capitale che riguardano sia la regolamentazione degli accessi, attraverso l’istituzione della ZTL merci e le restrizioni di peso e dimensioni dei veicoli in ingresso sia le misure fiscali attraverso la tariffazione. La Delibera 245/2011 di Giunta Capitolina fissa infatti differenti importi dei permessi per l’accesso, la circolazione e la sosta nella ZTL Centro Storico e Trastevere dei veicoli adibiti al trasporto merci, in relazione alla categoria emissiva, applicando maggiori oneri per le categorie più inquinanti.

I progetti a carattere nazionale come il Van Sharing elettrico per la distribuzione urbana delle merci, unitamente a quelli a carattere europeo (ULAADS e MOVE21), concorrono ad approfondire il tema della distribuzione urbana, individuando misure ed azioni da attuare per ottimizzare il sistema distributivo delle merci.

Il nuovo Piano Generale del Traffico Urbano fornisce gli indirizzi per l’elaborazione o l’aggiornamento dei Piani di settore, tra cui il Piano delle Merci e della Logistica Urbana. L’obiettivo è il contenimento dell’impatto dei veicoli commerciali circolanti attraverso l’adozione di misure riguardanti l’aggregazione dei soggetti che distribuiscono merci, l’aumento del coefficiente di riempimento dei veicoli, il cambio di alimentazione dei mezzi e la razionalizzazione delle aree di carico/scarico merci.

Inoltre sono attivi i varchi elettronici della Ztl AF1 Vam (in funzione dalle 5 alle 24) per il controllo degli ingressi dei veicoli e i complessi di veicoli di lunghezza superiore ai 7,5 metri. Gli impianti sorvegliano il perimetro della ZTL AF1 VAM.

ALTRE OPERAZIONI

 

Accesso in ZTL per veicoli totalmente elettrici

Eventuali comunicazioni via PEC non verranno prese in considerazione

I veicoli a trazione esclusivamente elettrica possono liberamente e gratuitamente circolare all’interno di tutte le ZTL di Roma, senza che venga rilasciato un contrassegno cartaceo.

E’ sufficiente inserire online la targa del veicolo per consentire agli ausiliari del traffico di verificare in fase di controllo. Nel caso in cui la targa non risulti è possibile riprovare dopo qualche giorno per consentire alla Motorizzazione di aggiornare le liste.

Per chi ha necessità di registrare più targhe è possibile effettuare un caricamento massimo (tramite file CSV o TXT). L’effettuata registrazione delle targhe verrà inviata via email il giorno seguente.

Per i veicoli elettrici con targhe straniere o appartenenti al Corpo Diplomatico è possibile comunicare la targa online.

Comunicazione targhe per accedere in ZTL per titolari di contrassegno per persone con disabilità

 

Sportello online (solo residenti Roma)

ACCEDI con SPID/CIE
L’applicazione non è correttamente visualizzata da alcuni dispositivi smartphone e tablet, si prega di accedere unicamente tramite PC.

Titolari di contrassegno residenti a Roma

Le persone con disabilità, residenti a Roma e in possesso del contrassegno speciale di circolazione rilasciato da Roma Servizi per la Mobilità, possono modificare online le targhe ad esso collegate. In alternativa è possibile anche scaricare il modulo PDF da inviare via mail a permessistica@pec.romamobilita.it (anche da indirizzo mail non PEC)

In assenza del titolare del contrassegno a bordo del veicolo è possibile contattare il numero 060606 di Roma Capitale ed annunciare che si intende circolare all’interno del territorio del comune di Roma utilizzando il contrassegno in assenza della persona con disabilità.

COME FARE IL CAMBIO TARGA ONLINE

L’utente procede all’accreditamento online attraverso l’inserimento dei propri dati anagrafici. Il programma verifica in tempo reale, e in assoluta sicurezza, se il richiedente è già titolare di contrassegno per persone con disabilità. Solo se viene provata la corrispondenza, il sistema consente di proseguire nell’operazione con l’inserimento dei dati del proprio permesso speciale e di procedere con la richiesta di autorizzazione.

In particolare il cittadino deve inserire le seguenti informazioni:

  • il numero del contrassegno
  • la data di scadenza del contrassegno
  • la data di rilascio del contrassegno
  • l’indirizzo, comprensivo di numero civico e di CAP, riportato sul retro del contrassegno

In caso di inserimento errato dei dati o di permesso già scaduto, al cittadino verrà consigliato di verificare la correttezza dei dati e, in caso non vi fossero inesattezze, di contattare lo 0657003 per risolvere l’eventuale problema.

Se l’inserimento dati andrà invece a buon fine, verrà immediatamente riproposto l’elenco delle targhe abbinate al permesso e ancora valide. Il cittadino potrà aggiungerle o modificarle, in piena autonomia. L’autorizzazione richiesta sarà immediatamente esecutiva. La decorrenza dell’autorizzazione sarà quella del giorno dell’operazione, mentre la scadenza rimarrà quella già stabilità del permesso.
Le targhe inserite dai titolari di contrassegno saranno automaticamente presenti nella lista bianca degli autorizzati, perché non hanno bisogno di alcuna validazione ulteriore da parte di Roma Mobilità.

Titolari di contrassegno rilasciato da un Comune diverso da Roma

I titolari di permesso rilasciato da Comune diverso da Roma, dovranno inviare via mail a permessistica@PEC.romamobilita.it (anche da indirizzo mail non PEC) o via posta a Roma Servizi per la Mobilità, via Silvio D’Amico 40 – 00145 Roma:

In assenza del titolare del contrassegno a bordo del veicolo è possibile contattare il numero 060606 di Roma Capitale ed annunciare che si intende circolare all’interno del territorio del comune di Roma utilizzando il contrassegno in assenza della persona disabile

TRANSITO

Per autorizzare invece il transito della vettura nella Zona a Traffico Limitato, nel caso in cui la stessa non sia stata già comunicata a Roma Servizi per la Mobilità, l’utente dovrà contattarci via email, chiamando lo 0657003 o il numero verde 800154451 per le persone con disabilità, entrambi attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00.

COMUNICAZIONE DOPO L’INGRESSO

E’  possibile comunicare l’avvenuto ingresso in ZTL entro 3 giorni naturali e consecutivi mediante email all’indirizzo permessistica@pec.romamobilita.it o contattando lo 0657003.

Enti, Associazioni, Cooperative e Onlus

Si ricorda che – secondo quanto previsto dalla D.G.C. n. 145/2018 – Enti, Associazioni, Cooperative e Onlus impegnate nell’attività di trasporto di persone con disabilità a seguito di affidamenti assegnati dalla Pubblica Amministrazione hanno diritto al riconoscimento di autorizzazioni per l’accesso veicolare in ZTL a titolo non oneroso, per un numero di veicoli adibiti allo svolgimento di tale attività pari a quello indicato nell’avviso di gara del servizio di trasporto.

Le strutture interessate sono invitate a trasmettere – esclusivamente via mail a permessistica@pec.romamobilita.it (anche da indirizzo non PEC) – la seguente documentazione:

  • richiesta su carta intestata, con indicazione dei mezzi per i quali si richiede l’inserimento nell’elenco dei veicoli autorizzati all’accesso alla ZTL e al transito sulle corsie riservate al Trasporto Pubblico
  • copia dello statuto dell’Ente/Associazione/Cooperativa/Onlus
  • copia del documento di affidamento della gara, che riporti il totale dei veicoli autorizzabili
  • copia di un documento d’identità del Legale Rappresentante (firmatario) della struttura richiedente.

La validità delle autorizzazioni riconosciute è pari a quella dell’affidamento del servizio. Non è previsto il rilascio di contrassegni cartacei.

Richiesta di rimborso

Nel caso in cui la procedura di rilascio dei permessi ZTL non vada a buon fine (per mancanza dei requisiti necessari all’ottenimento degli stessi o per errori nella presentazione della richiesta) è possibile richiedere il rimborso dei versamenti effettuati.

E’ necessario compilare il modulo di richiesta del rimborso, allegando la copia del versamento, una dichiarazione di non aver mai utilizzato tale pagamento ai fini del rilascio di permessi ZTL, e inviare il tutto a Roma Servizi per la Mobilità:

Gli aventi diritto (sia persone fisiche che giuridiche, ditte o società) devono indicare l’IBAN sul quale accreditare le somme spettanti e corredare la richiesta con la certificazione – da parte del proprio Istituto di Credito – da cui risultino le coordinate bancarie.

Roma Capitale, con nota del Dipartimento Mobilità e Trasporti di Roma Capitale protocollo n. 43893 del 25/10/2012, ha specificato che le voci di costo del permesso ZTL relative a imposta di bollo assolta virtualmente e diritto di istruttoria (in ragione dell’avvenuto svolgimento dei necessari accertamenti istruttori da parte di Roma Servizi per la Mobilità S.r.l.), non sono considerati quali componenti dell’importo complessivo oggetto di rimborso.

Nei casi di richieste di rimborso per pagamenti non effettuati tramite il sistema PagoPa si chiede di allegare, oltre che la copia della ricevuta di versamento oggetto di rimborso (bollettino postale o bonifico bancario), anche la reversali del successivo pagamento avvenuto tramite sistema PagoPA.

MATERIALI DA SCARICARE

 

 

 

 

Torna in alto

Numerose disponibilità di strutture in hotels, case per ferie e case religiose a prezzi estremamente competitivi per tutto l'anno.

Contattateci!

Avviso importante

A seguito del primo periodo di adattamento alle novità e ai cambiamenti in vigore dal 1° gennaio, a fronte delle problematiche rilevate in questo primo periodo, si reiterano alcune disposizioni su cui, così come per tutte le altre, non sarà possibile applicare alcuna flessibilità.
Ferme restando tutte le disposizioni precedenti, si ricorda in particolare che:
1.Il biglietto di ingresso è valido solamente per il giorno e per l’orario indicato al momento dell’acquisto. Esso non è rimborsabile o modificabile.
2.Il biglietto di ingresso acquistato online sarà nominativo. Per ogni titolo di ingresso acquistato sarà inviato un biglietto elettronico, valido per il passaggio ai tornelli senza necessità di cambio alle casse.
3.Il giorno della visita, prima di entrare ai Musei Vaticani (ingresso da Viale Vaticano), ciascun visitatore dovrà presentare individualmente al personale di custodia in servizio al corridoio di ingresso, il proprio biglietto, in formato elettronico (formato PDF) o cartaceo insieme ad un documento di identità in corso di validità per l’opportuna verifica del nominativo. Il biglietto dovrà essere integro; non saranno quindi accettati biglietti elettronici o cartacei privi di una qualsiasi parte, anche minima, tagliati, o con parti cancellate o con eventuali aggiunte. Non verrà altresì accettato il solo codice a barre o codice QR privo del resto del biglietto.
4.Tale biglietto dovrà essere validato individualmente da ciascun visitatore ai tornelli di ingresso. Non saranno accettate validazioni collettive o di gruppo.
5.Il biglietto acquistato a tariffa ridotta, senza adeguato titolo giustificativo, sarà annullato e sarà necessario, ai fini dell’accesso, provvedere all’acquisto di un nuovo titolo a tariffa intera.
6.Per le particolarità di gestione delle seguenti tipologie di visite, acquistabili dal nostro sito, permane l’invio del voucher con necessità di cambio in biglietto presso gli sportelli dedicati:
o Visite guidate organizzate dai Musei Vaticani.
o Visite didattiche.
o Pellegrinaggi.
o Visite di università.
7.Si rinnova a tutti l’invito a rispettare scrupolosamente l’orario di ingresso e le modalità di accesso, con particolare attenzione al corridoio assegnato per tipologia di biglietto.
8.In caso di acquisto di servizi aggiuntivi, il barcode relativo a tutti i servizi sarà presente su ciascun biglietto elettronico acquistato nell’ambito della stessa prenotazione. La validazione di uno dei barcode conferma l’utilizzo dei servizi acquistati nella loro totalità.

Scopri come possiamo aiutarti a pianificare la tua vacanza a Roma

Contattaci!

Info servizi ed eventi per gruppi

Richiesta informazioni sui nostri corsi

Richiesta informazioni sui banner scuole