Cencio la Parolaccia

cencio
E’ dal lontano 1941 che “Cencio la Parolaccia” si differenzia da tutte le altre osterie romane per il suo particolare intrattenimento folkloristico. Oltre 70 anni fa, i coniugi Vincenzo, detto “Cencio“, e Renata de Santis, decido avviare una trattoria nel cuore di Trastevere e di accompagnare ai tavoli, servire ed intrattenere i clienti, con un sottofondo di canzoni folkloristiche romanesche spesso condite da termini piccanti, giochi e scherzi “triviali” e termini “scurrili“. L’intrattenimento “volgare” della Parolaccia divenne negli anni il nostro punto di forza; infatti dieci anni dopo, nel 1951, il ristorante venne ribattezzato ” La Parolaccia”. La tradizione di famiglia continua, oggi sono i figli di Cencio e Renata a gestire il ristorante e nulla di ciò che l’ha reso così singolare, è stato modificato. Insulti e parolacce non sono risparmiati a nessuno, neanche alle signore. Anzi, proprio loro, sono le prime a ricevere apprezzamenti non proprio sottili, anche a sfondo sessuale. Tutto può sembrare inconciliabile con l’idea di una tranquilla cena fuori, eppure la nota distintiva de la Parolaccia, ci ha reso uno dei ristoranti più conosciuti di Roma, e forse anche d’Italia. Ha ispirato anche film italiani come Simpatici e antipatici e Fracchia la belva umana dove veniva chiamato “Da Sergio e Bruno gli incivili”. Ad ogni modo, ricordatevi che non bisogna essere permalosi se volete cenare da noi alla Parolaccia!

Vicolo del Cinque, 3 – 00153 – Roma (RM)

Zona: Trastevere

Chiedi disponibilità

Condividi

Ti suggeriamo anche:

Torna in alto

Scopri come possiamo aiutarti a pianificare la tua vacanza a Roma

Contattaci!

Info servizi ed eventi per gruppi

Non perdere l'occasione

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai periodicamente una notifica sulle novità direttamente nella tua casella di posta elettronica

Richiesta informazioni sui nostri corsi

Richiesta informazioni sui banner scuole