Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO

C5 per mille alla Coop. soc. Il Sogno
Corsi a Roma
Visite guidate con permesso speciale Roma
Corsi estivi a Roma
Visite guidate con permesso speciale Roma
Visite guidate serali animate con attori
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
DOVE DORMIRE divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
TEATRI
spazio

TEATRO 7
via Benevento, 23

NOI, I RAGAZZI DELLO ZIO DI BERLINO

dal 26/03/2019 al 31/03/2019

RICHIESTA INFORMAZIONI
Email:
Tel.(facoltativo):

*per avere anche conferma telefonica.
.
n. PaxData richiesta:

Richiedi altre informazioni

La prenotazione è soggetta a conferma


Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso

Per prenotazioni:
Cooperativa Sociale
IL SOGNO a.r.l.
Viale Regina Margherita, 192
00198 ROMA
Tel. 06.85301758
Fax 06.85301756
service@romeguide.it

...
maggiori informazioni sull´evento

PREZZI BIGLIETTI
Da Martedi a Giovedì € 26.00       € 20.00
Da Venerdi a Domenica € 26.00       € 22.00


   INFO EVENTO:

26 - 31 marzo
Compagnia Diciannoveeventi
NOI, I RAGAZZI DELLO ZIO DI BERLINO
di Gianfranco Vergoni
con: Emanuele Di Luca, Irene Cedroni, Ilaria Nestovito, Giulia Di Tommaso, Matteo Volpotti
con la partecipazione straordinaria di Luis Molteni
regia: Marco Simeoli

Uno zio che confonde il presente con il passato; una casa ingombra di cimeli del periodo in cui Berlino era divisa dal muro (1961-1989); e cinque nipoti, badanti improvvisati, divisi su tutto: la cattolica boldriniana, imbevuta di sensi di colpa nei confronti di tutte le minoranze; la fascioleghista che deporterebbe tutti i non omologati; il menefreghista autodistruttivo, disinformato e indifferente; l´artistoide sinistra-champagne, incapace di leggere i mutamenti e le tensioni sociali in atto; l´ingenuo, arrabbiato e deluso che ragiona “di pancia” e si lascia trascinare da chi urla più forte. Il senso della storia, il destino dei ricorsi, l´oscura fascinazione della lotta armata, la facilità con cui si costruisce una barriera, in una commedia agrodolce sulle contraddizioni della giovinezza, e su quello che la vecchiaia può insegnarci a capire, ad accettare, a ricordare.
meno informazioni

spazio
Invia a MySpace!