Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 

Corsi estivi a Roma
 
Un'amore tutto da comprendere, sfogliando le pagine fino all'ultima!
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
HOTELS, B&B, ETC... divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
TEATRI
spazio

ARGENTINA
Largo di Torre Argentina, 52

Emilia

dal 23/03/2017 al 23/04/2017

RICHIESTA INFORMAZIONI
Email:
Tel.(facoltativo):

*per avere anche conferma telefonica.
.
n. PaxData richiesta:

Richiedi altre informazioni

La prenotazione è soggetta a conferma


Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso

Per prenotazioni:
Cooperativa Sociale
IL SOGNO a.r.l.
Viale Regina Margherita, 192
00198 ROMA
Tel. 06.85301758
Fax 06.85301756
service@romeguide.it

scritto e diretto da Claudio Tolcachir>br> con Giulia Lazzarini, Sergio Romano, Pia Lanciotti Paolo Mazzarelli, Josafat Vagni scene Paola Castrignanò costumi Gianluca Sbicca luci Luigi Biondi foto Gustavo Pascaner, Maria Elena Fantasia>br> orari spettacolo prima ore 21.00 martedì e venerdì ore 21.00 mercoledì e sabato ore 19.00 giovedì e domenica ore 17...
maggiori informazioni sull´evento

PREZZI BIGLIETTI
poltrona € 32
poltrona (ridotto) € 30
palchi platea I/II ordine € 27
palchi platea I/II ord. rid € 25
palchi III/IV/V ordine € 22
palchi III IV/V ordine rid. € 20
loggione € 12
N.B. Dove non diversamente specificato, ai prezzi dei biglietti vanno aggiunte le spese di Agenzia.
Mostra spese di Agenzia
- euro 1.00 fino 15€ di costo in caso di ritiro in sede
- euro 1.50 da 16 a 20€ di costo in caso di ritiro in sede
- euro 2.50 da 21 a 40€ di costo in caso di ritiro in sede
- euro 3.50 oltre i 40€ di costo in caso di ritiro in sede
- consegne 6.00€ una tantum
- disponibilità di spedizione in tutta Italia con raccomandata al costo di euro 7.00 .
Si ricorda che la Cooperativa Sociale IL SOGNO a.r.l. O.N.L.U.S. svolge un semplice servizio di acquisto biglietti conto terzi e recapito biglietti. Pertanto le digiture: 'ns. comm.' o 'spese di agenzia' si riferiscono a tale servizio.
Nascondi spese di Agenzia


   INFO EVENTO:

scritto e diretto da Claudio Tolcachir>br> con Giulia Lazzarini, Sergio Romano, Pia Lanciotti Paolo Mazzarelli, Josafat Vagni scene Paola Castrignanò costumi Gianluca Sbicca luci Luigi Biondi foto Gustavo Pascaner, Maria Elena Fantasia>br> orari spettacolo prima ore 21.00 martedì e venerdì ore 21.00 mercoledì e sabato ore 19.00 giovedì e domenica ore 17.00 lunedì riposo
La disconnessione tra le persone e la presenza di amore incondizionato, che resiste al tempo e allo spazio, sono alla base della drammaturgia di Emilia. “Ho iniziato a scrivere Emilia in seguito all´incontro, dopo molti anni, di una signora che era stata mia tata da bambino. Ricordava moltissime cose di me che io avevo completamente dimenticato e questo ha fatto nascere in me una specie di senso di colpa per questa sproporzione dell´amore. Sono sempre stato commosso da quelle persone che hanno un ruolo tale per cui scelgono di occuparsi completamente degli altri. Ecco, il personaggio di Emilia ha bisogno di prendersi cura degli altri. Ed è proprio che qualcuno abbia bisogno di lei che la mantiene in vita.” – racconta il regista Claudio Tolcachir. Emilia è uno spettacolo sulla famiglia, o meglio, sull´aspetto familiare, e su quanto si può generare in un nucleo di persone strettamente connesse, indagando la loro rete segreta di relazioni. Le cose accadono e si narrano quasi allo stesso tempo, il presente, il passato e il futuro si compenetrano vicendevolmente. Così la tata Emilia, incontra per caso, dopo vent´anni, il bambino che aveva cresciuto, divenuto ormai un uomo di successo. La donna subentra allora nella sua nuova complicata famiglia, parlando al pubblico e raccontando la sua storia, mentre i personaggi improvvisamente la includono nei loro dialoghi. Un vortice di sentimenti per uno spettacolo commovente e magnetico. Claudio Tolcachir con questo lavoro dà ancora una volta l´esempio che il teatro, come diceva Stanislavsky, può catturare l´anima, rende più sensibili, più vulnerabili, più delicati, pervasi dalle innumerevoli intense emozioni.
meno informazioni

spazio
Invia a MySpace!