Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO

C5 per mille alla Coop. soc. Il Sogno
Corsi a Roma
Speed date a Roma
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
DOVE DORMIRE divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
TEATRI
spazio

AMBRA JOVINELLI
Via Guglielmo Pepe, 18

DELITTO/CASTIGO con Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio

dal 05/04/2018 al 15/04/2018

RICHIESTA INFORMAZIONI
Email:
Tel.(facoltativo):

*per avere anche conferma telefonica.
.
n. PaxData richiesta:

Richiedi altre informazioni

La prenotazione ├Ę soggetta a conferma


Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso

Per prenotazioni:
Cooperativa Sociale
IL SOGNO a.r.l.
Viale Regina Margherita, 192
00198 ROMA
Tel. 06.85301758
Fax 06.85301756
service@romeguide.it

SERGIO RUBINI - LUIGI LO CASCIO Dopo il successo di "Provando... Dobbiamo parlare", un nuovo progetto sul “Teatro non Teatro” partorito dalla mente di Sergio Rubini. Attraverso la riscrittura e l´ausilio di un rumorista e di una cantante ci condurranno in un viaggio tra i capitoli di uno dei più grandi romanzi mai scritti, facendoci rivivere l´epico romanzo dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij...
maggiori informazioni sull´evento

PREZZI BIGLIETTI
Poltronissima € 35.50
Poltrona € 28.50
I Galleria A € 24.00
I Galleria B € 20.00
II Galleria € 19.00
N.B. PREZZI COMPRENSIVI DI COMMISSIONE DI AGENZIA


   INFO EVENTO:

SERGIO RUBINI - LUIGI LO CASCIO
Dopo il successo di "Provando... Dobbiamo parlare", un nuovo progetto sul “Teatro non Teatro” partorito dalla mente di Sergio Rubini. Attraverso la riscrittura e l´ausilio di un rumorista e di una cantante ci condurranno in un viaggio tra i capitoli di uno dei più grandi romanzi mai scritti, facendoci rivivere l´epico romanzo dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij. Vertigine e disagio accompagnano il lettore di "Delitto e Castigo".
La vertigine di essere finiti dentro l´ossessione di una voce che individua nell´omicidio la propria e unica affermazione di esistenza. Dunque il delitto come specchio del proprio limite e orizzonte necessario da superare per l´autoaffermazione del sé.
Un conflitto che crea una febbre, una scissione, uno sdoppiamento; un omicidio che produce un castigo, un´arma a doppio taglio. Come è la scrittura del romanzo, dove la realtà, attraverso il racconto in terza persona, è continuamente interrotta e aggredita dalla voce pensiero, in prima, del protagonista. Ed è proprio questa natura bitonale di "Delitto e Castigo" a suggerire la possibilità di portarlo in scena attraverso una lettura a due voci.
meno informazioni

spazio
Invia a MySpace!