Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO

C5 per mille alla Coop. soc. Il Sogno
Corsi a Roma
Corsi estivi a Roma
Visite guidate con permesso speciale Roma
Visite guidate serali animate con attori
 
 

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
DOVE DORMIRE divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
MUSICA
spazio

CASA DEL JAZZ
Viale di Porta Ardeatina, 55 - Roma

Edu Jazz - Luca Bragalini “Il blues in the classics. Una storia sconosciuta&rdquo

il 24/03/2019

RICHIESTA INFORMAZIONI
Email:
Tel.(facoltativo):

*per avere anche conferma telefonica.
.
n. PaxData richiesta:

Richiedi altre informazioni

La prenotazione è soggetta a conferma


Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso

Per prenotazioni:
Cooperativa Sociale
IL SOGNO a.r.l.
Viale Regina Margherita, 192
00198 ROMA
Tel. 06.85301758
Fax 06.85301756
service@romeguide.it

Edu JazzLuca Bragalini “Il blues in the classics. Una storia sconosciuta” In principio era il Blues. Quattro viaggi alle radici della musica jazz Lezione concerto con Luca Bragalini e Enrico Pieranunzi al pianoforte  Che il blues, dai campi di cotone del Mississippi, abbia impollinato il jazz e poi la musica pop (dai Led Zeppelin  agli autore di sigle di cartoon) è storia (più o meno) nota...
maggiori informazioni sull´evento

PREZZI BIGLIETTI
Posto unico € 10.00
N.B. PREZZI COMPRENSIVI DI COMMISSIONE DI AGENZIA


   INFO EVENTO:

Edu Jazz
Luca Bragalini Il blues in the classics. Una storia sconosciuta”

In principio era il Blues. Quattro viaggi alle radici della musica jazz 
Lezione concerto con Luca Bragalini e Enrico Pieranunzi al pianoforte 

Che il blues, dai campi di cotone del Mississippi, abbia impollinato il jazz e poi la musica pop (dai Led Zeppelin  agli autore di sigle di cartoon) è storia (più o meno) nota. Meno nota è invece la fascinazione per il blues che investì una  nutrita schiera di musicisti classici. Compositori radicati nel credo di Mozart e Beethoven  percepirono in questa strana musica del Nuovo Mondo un qualcosa di inedito, stimolante, inimmaginabile.  E se questa malia in Gershwin o Copland si spiega col fatto che erano americani, assai meno scontato è il rapporto col blues di molti musicisti francesi di inizio Novecento e di moltissimi compositori dell’Europa dell’Est.
Una storia sconosciuta che in questo ultimo incontro sarà raccontata in foggia di lezione-concerto anche da Enrico Pieranunzi che suonerà alcune rare pagine pianistiche classiche virate al blue.

DOMENICA 24 MARZO ORE 12:00

meno informazioni
spazio
Invia a MySpace!