Agenzia DOLCI SOGNI by Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Autorizzato Prov. Roma R.U. 1333 del 02/04/2012
 

Corsi a Roma
 
 
MODALITÁ DI PAGAMENTO

. Romeguide - La guida di Roma  
  telefono 06.85301758 - fax 06.85301756 - EmailEmail: ilsogno@romeguide.it
Coop. soc. IL SOGNO arl - Viale Regina Margherita 192 - 00198 ROMA
. la guida online piu' completa di Roma
HOTELS, B&B, ETC... divisore TOURS DI ROMA divisore MOSTRE divisore MUSICA divisore TEATRI divisore VATICANO divisore VISITE GUIDATE divisore SPECIALE GRUPPI
spazio
MOSTRE
Georg Baselitz. Gli Eroi
Palazzo delle Esposizioni
dal 04-03-2017 al 18-06-2017
spazio

ORARIO INGRESSO

COSTO D´INGRESSO


RICHIESTA DISPONIBILITA'
Email :
Tel. (facoltativo)

*per avere anche conferma telefonica.
.
N. Pax
Richiedi altre informazioni

La prenotazione è soggetta a conferma

Call Center Coop. Soc. IL SOGNO a r.l.
Lunedì - Venerdì: ore 9-19
Sabato ore 10-14
Domenica chiuso


Georg Baselitz. Gli Eroi in mostra a Roma al Palazzo delle Esposizioni dal 4 marzo al 18 giugno 2017.

Soldati, Pastori, Ribelli, Partigiani, Pittori, Pittori moderni, Rossi, Bianchi sono gli Eroi e i Nuovi tipi dipinti da Georg Baselitz tra il 1965 e il 1966 in completa solitudine e immerso in un vero e proprio furore espressivo. Per la prima volta una grande mostra monografica riunisce un cospicuo numero di questi dipinti considerati una sorta di manifesto della pittura di Baselitz e una pietra miliare della storia dell’arte contemporanea.
Cresciuto nella Germania Democratica e trasferitosi nella Germania Federale prima della costruzione del Muro di Berlino, l’artista lavorò a questo ciclo appena ventisettenne di ritorno dal soggiorno a Firenze, dove aveva trascorso sei mesi grazie a una borsa di studio. Condotti con una pittura vigorosa, in cui il colore, il segno e la figura raggiungono una forte intensità, quasi sfidandosi a vicenda, i dipinti offrono una figura del tutto inedita di eroe. In contrasto con l’immagine positiva legata alla retorica e alla propaganda bellica e postbellica, gli Eroi di Baselitz mostrano fragilità, precarietà, contraddittorietà.

Colossi in uniformi lacere, si stagliano, frontali, su uno sfondo di macerie, feriti e vulnerabili...

più informazioni>>

 

 

ORARIO INGRESSO

COSTO D´INGRESSO

 

Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 20:00
Venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:30 - lunedì chiuso
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura


DOVE SI TROVA:
COME ARRIVARE:

 

Biglietto valido per tutte le mostre in corso

intero € 14.00 incluse commissioni d'agenzia
ridotto € 11.50 incluse commissioni d'agenzia
Il biglietto ridotto è acquistabile da: giovani under 27, adulti over 65, insegnanti in attività, appartenenti a gruppi convenzionati (i nostri gruppi convenzionati sono esclusivamente Istituzioni culturali, musei, teatri, biblioteche, librerie, enti lirici ecc.)

Ridotto stampa € 7.50 incluse commissioni d'agenzia giornalisti con tessera dell’ordine in corso di validità. Per i giornalisti per motivi di servizio l’ingresso è gratuito

bambini fino a 6 anni gratuito
ragazzi dai 7 ai 18 anni € 7.50 incluse commissioni d'agenzia
scuole € 5.50 (per studente) incluse commissioni d'agenzia biglietto gratuito per un insegnante ogni 10 studenti. Prenotazione obbligatoria. Necessaria anche la prenotazione obbligatoria turno gruppo scolastico o visita guidata
gruppi (min 10 max 25 persone) € 9.50 incluse commissioni d'agenzia a persona biglietto gratuito per un insegnante ogni 10 persone. Prenotazione obbligatoria. Necessaria anche la prenotazione obbligatoria turno gruppo o visita guidata

Gli studenti, ricercatori, dottorandi degli atenei romani (sia pubblici che privati), il venerdì e il sabato, dalle ore 19,00 fino alla chiusura della biglietteria, hanno diritto ad acquistare il biglietto di ingresso alle mostre al prezzo di € 4,00.
Primo mercoledì del mese gratuito per gli under 30 (dalle 14.00 a chiusura)

N.B.: Gli ingressi alle mostre - per non fare la fila - vanno pagati anticipatamente. Dopo il pagamento, verrà inviato biglietto elettronico o voucher

   Info Evento:

Questo sentimento di disperazione, tuttavia, è attenuato dall’immagine di un medicamento, dalla presenza di un utensile, la tavolozza del pittore ad esempio, o dal gesto di raccogliere nella mano un piccolo carro o un lembo di paesaggio come a proteggere i semi di futura coltura. Un tragico fallimento o un segno di speranza: un’ambiguità preziosa, espressa da un giovane nato in Germania prima della caduta del nazionalsocialismo, che ha visto il suo paese diviso in due metà, in contrasto tra loro, senza riuscire a riconoscere in alcuna delle due un valido modello sociale.
Oltre a buona parte dei dipinti del ciclo degli Eroi o Nuovi tipi, la mostra raccoglie una selezione di disegni e di xilografie dello stesso soggetto e i primi esemplari dei quadri cosiddetti “fratturati” del 1966 dove l’artista sperimenta una riorganizzazione dell’immagine che precede la stagione dei dipinti capovolti.
Infine, con l’idea di tracciare un’ideale continuità tra il passato e il presente, la mostra si conclude con una selezione dei dipinti del ciclo Remix, ai quali Georg Baselitz ha iniziato a lavorare nel 2005, riferibili alla serie degli Eroi e dei Nuovi tipi datati 2007 e 2008. La mostra è stata ideata dallo Städel Museum di Francoforte e realizzata in collaborazione con il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Moderna Museet di Stoccolma, il Museo Guggenheim Bilbao. È accompagnata da un catalogo corredato da un ricco apparato iconografico e da nuove e aggiornate interpretazioni, disponibile nella versione italiana, inglese e tedesca.
Meno info